Eventi estivi a Senigallia

Il flusso di vacanzieri diretto alla spiaggia di Senigallia non solo viene attratto dal sole, dalla sabbia fine, dalla bellezza dei luoghi, ma anche dalla vivacità dell’offerta culturale e dagli eventi organizzati dall’Amministrazione Comunale e dalle tante realtà locali. Lo spettro di appuntamenti che le Marche propongono in questa parte di riviera è arricchito dai tanti paesi dell’entroterra senigalliese, come Corinaldo, Ostra o Pegola, che valorizzano le loro tipicità e la loro storia millenaria a beneficio dei turisti estivi. Una nutrita schiera fra gli innumerevoli appuntamenti che si susseguono nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto e Settembre, hanno saputo ritagliarsi un posto di primo piano nel panorama estivo, per il numero di visitatori, per il riscontro ricevuto a livello italiano ed internazionale ed anche per la presenza da decine di anni nel calendario degli eventi.

Summer Jamboree

Se vi piace l’America old style ed il rock and roll non potete assolutamente perdere il festival internazionale dedicato alla musica ed alla cultura pop degli anni ’40 e ’50. Di sicuro l’evento di più ampio respiro internazionale, di maggior richiamo e di maggior successo del calendario estivo di Senigallia. Di anno in anno gli appassionati di tutto il Mondo aspettano l’estate per darsi appuntamento qui e trasformare la città in una cittadina americana di quel periodo. Per un’intera settimana le strade saranno piene di persone vestite a tema, auto e moto d’epoca gireranno sul lungomare, decine di concerti dal vivo, feste ed appuntamenti vari punteggeranno una kermesse capace di richiamare più di quattrocentomila visitatori. Negli stand attorno alla Rocca si potranno gustare cibi tipici americani, comprare abbigliamento ed oggettistica vintage, tatuarsi ed anche provare un’acconciatura retrò nella barberia. Auto e truck dai colori sgargianti perfettamente conservate, che di solito si vedono solo nei film, saranno in esposizione nelle piazze. Il Big Hawaiian Party è invece un happening di musica sulla spiaggia che dura dal pomeriggio sino al mattino successivo. Per dare un’idea del calibro degli artisti che si sono esibiti sui palchi del Summer Jamboree citiamo qui solo Chuck Berry, Hayden Thompson, Jerry Lee Lewis, Dita Von Teese, Stray Cats, Billy Lee Riley,Charlie Gracie, Sid & Billy King e Huelyn Duvall.

Concerto serale durante il Summer Jamboree
Evento serale del CaterRaduno al foro annonario di Senigallia.

CaterRaduno

Dal 2005 è il tradizionale raduno organizzato ogni estate dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2 sulla spiaggia di velluto. La manifestazione è un vero punto di riferimento per i fan del programma, che arrivando a Senigallia potranno conoscere per una settimana i loro beniamini, vedere ospiti famosi, partecipare a concerti, spettacoli ed iniziative all’insegna del divertimento, dell’ironia e dell’umorismo intelligente. Gli appuntamenti che richiamano più pubblico sono le dirette live di Caterpillar dagli stabilimenti balneari, dalla Rotonda e dalle piazze ed anche gli incontri con personaggi del calibro di Alessandro Bergonzoni, Neri Marcorè, Lella Costa, Giuliano Palma, Natalino Balasso, la Banda Osiris e la Bandabardò.



Spettacolo pirotecnico sul mare

Uno dei classici appuntamenti dell’estate senigalliese, che si tiene da decenni verso la fine di Agosto ed attrae migliaia di persone anche dai paesi del circondario. Il lungomare e la spiaggia si paralizzano per assistere ad una mezz’ora di scenografici fuochi artificiali che, accesi e sparati dal molo, esplodono in una miriade di forme e colori e si riflettono sulle onde del mare notturno.

Festa europea della musica

Il 21 Giugno 1982 il Ministero della Cultura francese lanciò in tutto il paese un’iniziativa che voleva rendere la pratica della musica visibile, invitando musicisti dilettanti e professionisti ad esibirsi nelle strade, nei cortili, nei giardini, nei musei e nelle stazioni: la Fête de la Musique. Tre anni dopo in concomitanza con l’Anno Europeo della Musica la festa venne allargata dall’intero continente e al Mondo. Sull’onda del successo ottenuto, dal 1995 Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia diventano le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della musica con il fine di promuovere e sostenere l’evento. Ogni 21 Giugno Senigallia si presenta come un trionfo di note e di allegria, grazie ai concerti gratuiti tenuti da musicisti di ogni età ed abilità, nelle strade e negli angoli della città.



Bacajà!

Durante il Settecento Senigallia era un centro teatrale molto attivo, con ben quattordici teatri privati aperti in città. Fedele a questa sua vocazione, dalla collaborazione fra il Comune ed il Centro Teatrale Senigalliese, è nato Bacajà!, un festival dedicato al grande teatro popolare, che in poche edizioni è diventato un punto di riferimento per il settore. Angoli e spazi del centro storico verranno trasformati in palchi e platee all’aperto, dove artisti internazionali del teatro popolare intratterranno il pubblico con le loro performance. A corredo degli spettacoli sono proposti eventi, conferenze e gli apprezzatissimi laboratori che attirano allievi anche dall’estero.

Spettacolo teatrale serale nell'ambito dell'evento Bacajà! a Senigallia.
Fuochi artificiali notturni sul mare di Senigallia.

Ventimilarighesottoimari in giallo

Il festival del giallo e del romanzo nero di Senigallia nasce nel 2012 da una collaborazione fra il Comune e la Fondazione Rossellini per la letteratura popolare, con lo scopo di esplorare tutte le espressioni del genere: dal noir, al giallo civile, a quello civile, fino ai racconti criminali della cronaca nera, non escludendo il fumetto di Dylan Dog, Julia o Diabolik. Nel corso delle edizioni si sono alternati autori fra i più interessanti ed apprezzati del panorama italiano ed internazionale; autori e non solo, ma anche giornalisti, investigatori e poliziotti. Un must per gli appassionati è l’apertura, durante le giornate del festival, della camera gialla, uno spazio allestito dalla Fondazione Rossellini in viale Bonopera, che contiene praticamente una copia di ogni libro giallo e poliziesco pubblicato in lingua italiana, più di diecimila volumi; una collezione sterminata che può essere apprezzata grazie alle visite guidate. Vera perla della raccolta il primo volume, datato 1929, della collana Mondadori, con copertina gialla, che aprì al grande pubblico italiano questo genere letterario.



La notte della Rotonda

La Rotonda a Mare fu inaugurata il 15 luglio del lontano 1933 ed in breve divenne uno dei simboli di Senigallia e più in generale delle vacanze mondane. Nel 2006 dopo un lungo restauro la struttura è rinata ed è stata restituita alla città. Per ricordare questa ricorrenza, ad ogni estate, si festeggia con spettacoli, fuochi pirotecnici, teatro acrobatico, professionisti circensi e musica con negozi e locali aperti per tutta la notte, sia in centro che sul lungomare. Una notte bianca arricchita da eventi adatti per adulti e bambini.

Fiera di Sant’Agostino

Nasce anticamente come fiera franca nel XIV secolo e da allora si tiene ininterrottamente a Senigallia. Ci state solo alcune interruzioni nel XVII e XVIII secolo per via della peste. A metà del XVIII secolo raggiunse il suo apice come presenza di mercanti ed era talmente importante che nacquero addirittura rappresentanze da tutta l’Europa dell’epoca, come quella austriaca, quella prussiana, la svedese, la turca, la danese e quella inglese. Oggi si svolge ogni anno lungo le rive del fiume Misa e nel centro storico alla fine di Agosto, contando circa 500 espositori divisi fra fiera e fiera campionaria.



Pane nostrum

Senigallia ogni anno mette in scena la festa internazionale del pane in collaborazione con la Provincia di Ancona, la regione ed Assipan Confcommercio. La festa si sviluppa intorno ai diversi tipi di pane mondiale e soprattutto alle tradizioni locali di panificazione delle regioni italiane, Marche in primis. La città diventa una vera e propria vetrina dell’arte panificatoria e di tutto quello che ruota intorno a questo elemento fondamentale dell’alimentazione italiana. Oltre ai forni all’aria aperta, che mostrano come si arriva dalle farine ai vari tipi di pane, ci sono laboratori per i bambini, stand Slow Food, corsi di panificazione, focus sul cibo, appuntamenti legati alla filiera, mostre d’arte, show cooking e proiezioni cinematografiche. Ospiti privilegiati sono gli chef internazionali pluripremiati Moreno Cedroni e Mauro Uliassi.

Piazza Manni con le bancarelle durante la fiera di sant'Agostino a Senigallia.